Agguato al rapper: si è salvato perché l'arma si è inceppata

ARTICOLI CORRELATI
  • 153
«Con te ho imparato che il doppio di sei è “solo”, perché si perde sempre se ti comporti da uomo». È il testo dell’ultimo brano rap che ha postato il giorno prima dell’agguato Federico. Il giovane di Serino che ha rischiato di morire per un colpo di pistola, è un rapper piuttosto noto. E sul suo profilo ora si rincorrono gli auguri per la sua salute. E dal racconto dei familiari del giovane emerge che solo per fatalità il giovane non è stato raggiunto da un proiettile alla nuca: l’arma usata si sarebbe infatti inceppata. «Credo che si sia trattato di un vero agguato». Sono le parole dell’avvocato Nobile Viviano. A sparare un diciottenne del posto. Alla base della vicenda la contrastata relazione sentimentale del cantante con la giovanissima sorella del presunto aggressore. Colpito ad un braccio Federico ora è ricoverato in ospedale. Aveva postato poche ore prma dell'agguato un video con un rap che parla di una delusione d'amore.
Il video

 
Venerdì 12 Gennaio 2018, 08:02 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 08:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP