Sorpreso con un fucile clandestino,
tenta di corrompere i carabinieri:

Tenta di corrompere i carabinieri che lo sorprendono armato di un fucile modificato a bordo di un Suv. I carabinieri hanno tratto in arresto un 70enne di Teora ritenuto responsabile dei reati di detenzione di arma clandestina, ricettazione e istigazione alla corruzione. L’anziano, a Conza della Campania, incappato in un controllo di routine da parte dei militari, aveva sul sedile posteriore del Suv un fucile, modificato e con matricola abrasa, oltre al munizionamento. I carabinieri, durante un posto di blocco, hanno notato il veicolo che alla vista dei militari ha cambiato repentinamente direzione, imboccando una stradina interpoderale: insospettiti da quell’insolita manovra, lo hanno subito rincorso e bloccato poco dopo. E, all’esito della perquisizione, è stata rinvenuta l’arma clandestina con sette cartucce anch’esse calibro 12. Durante le fasi di accertamento, il 70enne ha offerto una cospicua somma di denaro ai carabinieri. Sono così scattate le manette. Nella successiva perquisizione domiciliare sono state trovate altre 62 cartucce illegalmente detenute.
Giovedì 6 Dicembre 2018, 15:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP