Inchiesta Aias, revocato l'obbligo
​di firma per lady De Mita

di Leandro Del Gaudio

Il tribunale del Riesame di Napoli ha revocato l’obbligo di firma per la moglie di Ciriaco De Mita, Annamaria Scarinzi, finita al centro di una inchiesta sulla gestione dei centri di assistenza agli spastici di Avellino. 
Soddisfazione per il provvedimento adottato dal tribunale del Riesame di Avellino da parte dei due difensori, gli avvocati Massimo e Anton Emilio Krogh, che esprimono “soddisfazione per questo provvedimento che rimuove una situazione illegittima”.
Sabato 7 Luglio 2018, 16:58 - Ultimo aggiornamento: 07-07-2018 16:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP