Obesità infantile, ad Avellino ricerca di avanguardia

Lo studio del  Cnr  di Avellino sulle obesità infatnili fa il giro del mondo.   Alcuni composti volatili presenti nelle urine potrebbero ricoprire il ruolo di biomarcatori metabolici dell'obesità infantile: si tratta dei Vocs, prodotti nei normali processi metabolici dal nostro organismo, e la loro presenza nei bambini sovrappeso o obesi, che è significativamente differente, può consentire diagnosi precoci e predire il potenziale sviluppo di patologie correlate, come diabete di tipo 2, ipertensione arteriosa e iperlipidemie. La scoperta si deve a uno studio condotto dall'Istituto di scienze dell'alimentazione del Consiglio nazionale delle ricerche (Isa-Cnr) di Avellino, pubblicato su 'Scientific Reports'.
Martedì 9 Gennaio 2018, 22:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP