Attentato nel Sannio: bomba carta nel parcheggio del ristorante

di Maria Tangredi

BONEA - Una bomba carta è stata fatta esplodere a tarda sera nel parcheggio del ristorante «La Falanghina» di Bonea contro una Mercedes Classe G di S.F. che era a cena nel locale. Un forte boato e poi l'esplosione della bomba contro l'auto dell'uomo già noto alle forze dell'ordine. Tanta la paura e la preoccupazione anche tra gli stessi titolari del ristorante. A Bonea infatti, da un paio d'anni si stanno verificando continui episodi criminosi diretti in particolare verso gli attuali amministratori comunali, anche con l'esplosione di bombe carta contro auto.

L'episodio più grave ed una strage evitata riguardò poco più di un anno fa il primo cittadino con una bomba fatta esplodere contro l'abitazione del padre. Quest'ultimo episodio ha fatto quindi ipotizzare un'altro attentato verso un amministratore essendo il titolare consigliere di maggioranza. Invece, la bomba era mirata alla Mercedes. Esplosione che fortunatamente, non ha causato danni alle vetrate del locale se non all'auto del titolare parcheggiata vicino a quella presa di mira. Sul posto per le prime indagini sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Montesarchio che hanno sottoposto la vettura a sequestro.
Mercoledì 27 Dicembre 2017, 11:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP