Tentata concussione, il gip archivia
la posizione di Del Basso De Caro

Il gip del tribunale di Benevento, su conforme richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica, ha deciso l'archiviazione del procedimento penale nei confronti del deputato del Pd ed ex sottosegretario alle Infrastrutture, Umberto Del Basso De Caro, indagato per tentata concussione nei confronti dell'ex direttore generale dell'azienda ospedaliera Rummo e per voto di scambio. L'esponente dem era accusato di aver fatto pressioni sull'allora direttore generale dell'azienda ospedaliera di Benevento perché trasferisse alcuni dirigenti che sua moglie, Ida Ferraro, dirigente amministrativo dell'azienda, riteneva ostili.

«Cala, dunque e definitivamente, il sipario - commenta De Caro - su una vicenda molto risalente nel tempo ma cionondimeno fortemente enfatizzata dai mezzi di informazione. Ringrazio, in modo tutt'altro che formale, la Magistratura inquirente e il gip per l'obiettività e la serenità con le quali hanno valutato il fascicolo processuale, arricchito dalle integrazioni documentali prodotte dalla difesa e dagli interrogatori».
Venerdì 8 Giugno 2018, 18:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP