Corruzione e appalti: scarcerato
l'ex sindaco De Lucia

Corruzione e appalti: scarcerato
l'ex sindaco De Lucia
di Biagio Salvati e Gabriella Cuoco

San Felice a Cancello. Dopo sette mesi di arresti in carcere ottiene i domiciliari, in una regione fuori dalla Campania, l'ex sindaco di San Felic‎e a Cancello, Pasquale De  Lucia, accusato di corruzione nell'ambito di due inchieste della magistratura di Santa Maria Capua Vetere. A decidere la misura meno restrittiva della libertà personale è stato, questa mattina, il gip Emilio Minio del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su istanza degli avvocati Federico Simoncelli e Mario Griffo. L'udienza preliminare, ancora in corso, si concluderà nel pomeriggio e vede tra gli imputati anche la collaboratrice dell'ex sindaco Rita Di Giunta, ex Ad della società Terra di Lavoro in seno alla Provincia di Caserta.


De Lucia era in carcere dal 30 settembre scorso quando fu arrestato durante l’operazione dei carabinieri della compagnia di Maddaloni su richiesta della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata a commettere reati contro la pubblica amministrazione. Inoltre, a gennaio fu raggiunto di un nuovo provvedimento della Dda per il quale i giudici hanno revocato la misura cautelare. 
Venerdì 21 Aprile 2017, 12:06 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2017 12:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP