Quindici licenziamenti al Conad di Carinaro. «Chiediamo un tavolo di confronto»

di Attilio Iannuzzo

NAPOLI - Sono 15 i licenziamenti avvenuti in queste ore, a cui probabilmente seguiranno altri, nei confronti dei lavoratori dell'azienda Logi Service che operano a Carinaro per la piattaforma Conad. «Stamattina i lavoratori licenziati e USB  - si legge in una nota sindacale - stanno manifestando davanti alla sede Conad di Trentola Ducenta per chiedere il ritiro immediato dei licenziamenti e aprire un tavolo di confronto, in sede istituzionale, per la gestione della crisi».

«Conosciamo bene la storia per cui le cooperative – continuano i sindacati -  ogni anno cambiano pelle al fine di licenziare i lavoratori fingendo un calo delle attività e immediatamente dopo, in quel capannone o magazzino, arrivano nuovi giovani che verranno assunti con gli sgravi fiscali adottati dal Governo».

I rappresentanti dell’Unità Sindacale di Base contestano una crisi che danneggia ancora una volta solo e soltanto i lavoratori  dipendenti: «Conad quotidianamente schiaccia i suoi dipendenti  - incalza l’Usb -  e non muove un dito per tutelare quei lavoratori che ogni giorno riempiono gli scaffali dei suoi supermercati. Conad intervenga subito per ritirare i licenziamenti se non vuole una campagna denigratoria davanti ai suoi negozi dove si chiederà ai clienti il boicottaggio dei suoi prodotti». 
Venerdì 5 Gennaio 2018, 16:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP