Furto con esplosivo al bancomat:
banditi in fuga con 50mila euro

di Oreste D'Onofrio

SESSA AURUNCA - Furto con esplosivo, ieri notte, al bancomat della filiale Cariparma. I malviventi hanno portato via un bottino di oltre 50mila euro. In piena notte, ignoti sono riusciti a introdursi all'interno del locale occupato dal bancomat, dopo aver tagliato con un flex diamantato lo spessissimo vetro che racchiude la struttura. Una volta entrati, servendosi di un esplosivo, hanno fatto saltare in aria la macchina utilizzata per i prelievi. Sono, poi, prontamente fuggiti con il bottino.

Va subito sottolineato che si tratta di esperti in questo campo, di persone che fanno questo di mestiere, come hanno potuto constatare gli uomini della compagnia dei carabinieri di Sessa, guidata dal capitano Giuseppe Fedele. Nulla, infatti, è stato lasciato al caso: la scelta della banca, l'orario, l'uso di mezzi specifici, il percorso per allontanarsi immediatamente facendo perdere le proprie tracce e soprattutto la grande velocità. Si ritiene che il tutto sia avvenuto nello spazio di cinque minuti al massimo. 

Increduli i cittadini che abitano a pochi metri dalla banca, che si trova lungo il corso Lucilio, la via principale della città, e fa angolo con via Mozart. Alcuni si sono subito affacciati ai balconi, gridando nei confronti dei malviventi che hanno continuato imperterriti nel mettere a segno il loro colpo, studiato nei minimi particolari. Altri hanno telefonato ai carabinieri, che sono arrivati immediatamente. Ma i malviventi avevano concluso qualche istante prima la loro opera. I carabinieri hann, poi, proceduto nella giornata ai rilievi all'interno e all'esterno della banca, al sequestro di materiale che potrebbe risultare utili per risalire ai malviventi e hanno acquisito materiale dalle telecamere della banca e della zona. Materiale che si sta esaminando.       
Mercoledì 13 Giugno 2018, 18:50 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2018 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP