Addio a Guido Ceronetti, scrittore, poeta e critico: aveva 92 anni

Guido Ceronetti
Addio a Guido Ceronetti: lo scrittore, poeta e critico è morto a 91 anni nella sua casa di Cetona, in provincia di Siena.

LEGGI ANCHE: Ceronetti, schegge di pensiero contemporaneo

Fra i più colti intellettuali italiani del dopeguerra, lo studioso torinese ha legato per decenni il suo alla Stampa spaziando, in qaulità di critico, su numerosi fronti della Cultura in cui mise a frutto anche le sue non comuni doti di traduttore dal latino e dall'ebraico. Tra le sue opere più importanti "Un viaggio in Italia" e le raccolte di aforismi e riflessioni" Il silenzio del corpo" e "Pensieri del tè".

Importante anche l'attività teatrale: nel 1970 allestì al Teatro dei Sensibili allestì con la moglie Erica Tedeschi spettacoli di marionette che attirarono l'attenzione di Eugenio Montale, Guido Piovene, Natalia Ginzburg, Luis Buñuel, e Federico Fellini. A partire dal 1985, con la rappresentazione de La iena di San Giorgio, il Teatro dei Sensibili è diventato pubblico e itinerante.

Dal 1994 nell'Archivio Prezzolini della Biblioteca cantonale di Lugano, è aperto il fondo Guido Ceronetti che raccoglie opere, manoscritti, quaderni di poesie e traduzioni, lettere, appunti, soggetti cinematografici e radiofonici, disegni.
Giovedì 13 Settembre 2018, 10:40 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2018 22:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP