Ilva, da Boccia e Marcegaglia appello al governo

«Il nostro auspicio è che si vada avanti e che si realizzi un grande investimento che ha attratto investitori internazionali. Da lì può ripartire la questione meridionale, attraverso l'equilibrio tra occupazione, sviluppo e rispetto totale dell'ambiente». Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, parlando di Ilva a margine dell'assemblea di Federchimica, a Milano.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Emma Marcegaglia: «Mi auguro che prevalga il senso di responsabilità da parte di tutti, e spero che il nuovo governo possa significare anche che questo contratto si chiuda velocemente». Domani è in programma un nuovo incontro tra i sindacati e Arcelor-Mittal. 


«Mi pare di aver capito - ha detto in proposito la Marcegaglia - che ormai le distanze tra le parti sul numero di persone da assumere e da mantenere al lavoro siano abbastanza basse». 
Lunedì 4 Giugno 2018, 12:52 - Ultimo aggiornamento: 04-06-2018 12:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP