Quota 100 e reddito cittadinanza, Di Maio: «Partiranno a febbraio e marzo»

Di Maio: «Quota 100 parte a febbraio,  il reddito di cittadinanza a marzo»
ARTICOLI CORRELATI
5
  • 227
La quota 100 per andare in pensione «partirà da febbraio», mentre il reddito di cittadinanza «prenderà il via il mese successivo, a marzo». Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, parlando ai microfoni della trasmissione 'I lunatici' di Radio 2. «Poiché partono un po' dopo, costeranno un po' di meno», aggiunge il vicepremier.

LEGGI ANCHE L'Europa chiede altre garanzie: pensioni di cittadinanza rinviate

«Smentisco qualsiasi ipotesi di taglio alle misure come 'quota 100' o il reddito di cittadinanza. Come sono partite, così arrivano», dice Di Maio nel confermare la compattezza dell'esecutivo: «Quando ci sediamo al tavolo io, Conte e Salvini troviamo sempre una quadra. Quello che abbiamo ottenuto ogni volta che abbiamo dialogato è un miglioramento sia dei rapporti tra di noi che di risultati per gli italiani. La gente - racconta il vicepremier - che mi ferma per strada mi chiede di non litigare, di proseguire verso gli obiettivi e di risolvere i problemi».

«Dal primo gennaio in Italia parte per la prima volta nella storia del nostro Paese un fondo da 1 miliardo di euro che servirà a finanziare le idee innovative. Finanziamo i nostri ragazzi e andiamo a prendere idee innovative anche da altri Paesi».
Martedì 18 Dicembre 2018, 10:57 - Ultimo aggiornamento: 18-12-2018 14:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-12-18 14:21:50
Ma quale fine hanno fatto i centri per l'impiego, che Di Maio diceva di voler ristrutturare prioritariamente? Ancora annunci, chissà che qualche fessacchiotto abbocchi!
2018-12-18 13:25:06
A me mi piace questo di maio e i cinque stelle perchè ci vogliono dare il reddito di cittadinanza e a noi napoletani questo serve perchè lo stato ci deve dare il lavoro o i soldi altrimenti noi napoletani che dobbiamo fare andare a rubbare???
2018-12-18 11:45:17
ennesima sciocchezza data in pasto ai loro elettori boccaloni. Tanto sanno benissimo che quelli si bevono ogni cosa
2018-12-18 11:40:04
Intanto le buche di Roma le deve riparare l'esercito con soldi dello Stato.E perchè a Napolòi no?E poi il Giggino di Maio l'h capito che con l'ecotassa si è ipotecato Pomigliano con tutti i suoi operai?O perchè basta che pensi di aver esonerato la panda per essere a posto? è
2018-12-18 12:37:38
I soldi dello stato sono soldi nostri, poi se tu evadi le tasse , so cavoli tuopi.Ecotassaé na santa cosa se la FCA (pomigliano) fanno motori puliti non paghi ecotassa.(e poi tu mica guidi FIAT?)La panda quando veniva costruita in Polonia era meglio di ora, Ti ricordi la fine dell´alfa sud , che usciva giá arrugginita e con pezzi che mancavano? un paio di anni??

QUICKMAP