La baguette come la pizza? Macron: «Sia patrimonio dell'Unesco»

La baguette patrimonio dell'Unesco. Come la pizza. I fornai francesi intendono far inserire il famoso filone di pane nel patrimonio mondiale dell'Unesco, dopo che lo scorso dicembre l'agenzia dell'Onu ha riconosciuto l'arte del pizzaiolo patrimonio dell'umanità. Un'idea che ha accolto il favore e l'entusiasmo del presidente francese Emmanuel Macron che ieri sera ha ricevuto i maitres boulangers all'Eliseo per una cerimonia di auguri, riferiscono i media francesi. «Conosco i nostri panettieri: hanno visto che i napoletani sono riusciti a far entrare la loro pizza nel patrimonio mondiale dell'Unesco e si sono detti: perché non la baguette? E hanno ragione!», ha detto Macron.

L'iniziativa era stata lanciata dal presidente della Confederazione nazionale della panetteria-pasticceria francese, Dominique Anract, sostenendo che la baguette è come la Tour Eiffel, «uno dei principali simboli della Francia», e annunciando che avrebbe chiesto a Macron di appoggiarne la candidatura. «La Francia - ha dichiarato Macron - è un paese di eccellenza nel pane, perché la baguette è invidiata nel mondo intero. Bisogna preservarne l'eccellenza e il savoir faire ed è per questo che bisogna inserirla nel patrimonio. Non solo il nome della baguette ma i suoi ingredienti e il modo di farla».
Sabato 13 Gennaio 2018, 16:15 - Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 08:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-01-13 22:39:36
Si, soprattutto se è al sapore di cipolla. Vista l'abitudine, deprecabile, dei francesi di metterla sotto le ascelle ricoperta, solamente, da un leggero velo di carta.
2018-01-13 19:42:16
vedrai che Gentiloni ti dira' di Si' ....eppoi appoggera' il suo capo sul tuo petto.....da perfetto cagnolino ubbidiente
2018-01-13 18:14:56
Eh no, adesso si esagera! Non è proprio la stessa cosa.
2018-01-13 17:34:37
Devono prima stilare un disciplinare di produzione, farlo approvare dalla Comunità Europea, certificare con un marchio le panetterie che si impegnano a rispettarlo e poi se ne parla.
2018-01-13 17:57:10
Il c.d."pane alla francese" veniva prodotto anche nel Regno delle Due Sicilie,con grano tenero Majorica o Carosella,così come si evince da alcune delibere comunali dell'epoca.Il "bastone",era anche il pane preferito da Giacomo Leopardi durante il suo soggiorno a Napoli.

QUICKMAP