Guardia giurata aggredita a Piscinola, a Marano una fiaccolata di solidarietà

di Ferdinando Bocchetti

«Siamo stufi di essere vittime di violenza, vogliamo essere sicuri nella nostra città». Questo il contenuto dello striscione esposto in strada dai familiari e amici di Franco Della Corte, la guardia giurata brutalmente aggredita all’esterno della stazione metro di Piscinola. In prima fila i due figli del vigilante, ancora ricoverato in condizioni critche al Cardarelli.

Sono circa 300 le persone che stanno partecipando alla fiaccolata, promossa dai familiari del 52enne. Il corteo, partito dal corso Mediterraneo, attraverserà le principali arterie di Marano, città in cui risiede la famiglia Della Corte, per poi concludersi all’ex rotonda Titanic.
Martedì 13 Marzo 2018, 19:57 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 20:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP