Rapinata a 16 anni nel cuore di Napoli, reagisce e mette ko l'aggressore

di Melina Chiapparino

  • 3467
Una ragazza napoletana di 16 anni è riuscita a bloccare lo straniero che l’aveva aggredita e rapinata questo pomeriggio su corso Umberto I, nel centro storico di Napoli. La minore stava passeggiando sul marciapiede dell’arteria viaria che collega piazza Garibaldi con piazza Borsa intorno alle 16, quando il criminale si è avventato addosso alla vittima, cogliendola alle spalle e strappandole l’iPhone dalle mani.

L’uomo non è riuscito a scappare dopo essersi impossessato del cellulare perché la ragazza ha immediatamente reagito percuotendolo e riuscendone a bloccarne la fuga. Le urla della minorenne hanno attirato l’attenzione di due poliziotti che si trovavano nei pressi del luogo dell’aggressione e che sono intervenuti, arrestando il rapinatore che ha cercato di divincolarsi colpendo entrambi gli agenti coi quali è scattata una colluttazione.

I poliziotti, di 38 e e 43 anni, sono stati refertati in ospedale per i traumi alle spalle e alle braccia con una prognosi di 7 giorni ciascuno mentre la minore ha riportato contusioni al torace per una prognosi di tre giorni, tutti assistiti dai sanitari dell’ospedale Loreto Mare.




 
Martedì 22 Maggio 2018, 20:33 - Ultimo aggiornamento: 22-05-2018 23:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP