Colpi di pistola contro il negozio dei bengalesi: ferito alla testa bimbo di 11 anni nel Napoletano

di Francesco Gravetti

  • 377
Un bambino di 11 anni, di nazionalità bengalese, è stato colpito alla nuca da un proiettile esploso da una pistola ad aria compressa. Il fatto è accaduto ieri sera a Palma Campania, in via Roma: il ragazzino era insieme ad altri suoi connazionali, tutti più grandi, davanti a un negozio di frutta e verdura gestito da cittadini del Bangladesh. Una Mercedes di colore grigio è passata e, dall'auto, qualcuno ha fatto esplodere il colpo, probabilmente con una pistola scacciacani, che ha preso alla nuca l'undicenne. Ricoverato al Santobono, è stato operato: i medici gli hanno estratto il dardo. Il bambino ora è in buone condizioni.
 
 

Al lavoro i carabinieri, che segueno la pista del raid vandalico, forse a sfondo razzista. Non il ragazzino ma il negozio potrebbe essere stato l'obiettivo dei criminali. Al vaglio, però, ci sono anche altre ipotesi. 
 
Domenica 14 Gennaio 2018, 11:57 - Ultimo aggiornamento: 14-01-2018 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP