Napoli, nigeriano aggredisce tre passanti a bottigliate: uno è in sala chirurgica

di Melina Chiapparino

  • 10405
Tre napoletani sono finiti in ospedale per le ferite da taglio causate da un extracomunitario che li ha colpiti con una bottiglia rotta. L’uomo, di origini nigeriane, ha rotto una bottiglia di birra contro una delle vittime e brandendone il collo ha ferito altre due persone.

L’episodio è accaduto intorno alle 17 tra corso Novara e piazza Garibaldi, ed ha seminato paura tra i passanti che sono fuggiti quando lo straniero ha cominciato ha scatenarsi aggredendo i tre uomini. Le vittime sono state soccorse dal 118 e trasportate all’ospedale Loreto Mare dove il ferito di 38 anni, è stato assistito dai medici per un codice di massima urgenza a causa dei tagli profondi riportati nella regione della nuca.
 
 

Sul posto sono intervenuti gli agenti dell’ufficio Prevenzione Generale della Questura con le unità di pronto intervento che hanno fermato il cittadino nigeriano di 20anni. I poliziotti sono riusciti a bloccare l’extracomunitario in via Alessandro Poerio, non lontano da Castel Capuano. Per il nigeriano che ha riportato alcune ferite ad una mano, quella che impugnava la bottiglia, sono in corso approfondimenti tossicologici e la sua posizione è in corso di definizione.
Martedì 13 Marzo 2018, 19:37 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2018 21:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP