Vigilante sorpreso a rubare carburante sulla Tangenziale di Napoli: denunciato dalla polstrada

Foto Polizia di Stato
di Gennaro Pelliccia

Un intervento fortuito quanto provvidenziale, degli agenti della sezione di polizia giudiziaria della sottosezione della Polizia stradale di Fuorigrotta, nel pomeriggio di ieri, in perlustrazione sulla tangenziale di Napoli, ha permesso di cogliere in flagranza un ladro. 

La sorpresa degli agenti è stata quella di scoprire che il ladro, altri non era che un addetto alla vigilanza preposto proprio ad impedire, da parte di malintenzionati, furti all'interno di un cantiere che controllava.

Per evitare brutte sorprese, circa l'ammanco di attrezzature, macchinari e materiali utili per la ristrutturazione dell'area di servizio di Agnano, infatti, la ditta incaricata dei lavori aveva affidato a un istituto di sorveglianza non armata, il compito di controllare l'intero cantiere. L’addetto, però, aveva pensato bene di rubare del carburante di cui era rifornito il gruppo elettrogeno che doveva sorvegliare. 

I poliziotti hanno sorpreso l'uomo mentre era intento, attraverso un tubo in gomma, a trasferire il carburante dal motore del gruppo elettrogeno a una bottiglia in plastica da due litri. Il 56enne, così come già aveva fatto in precedenza, travasava poi il carburante all'interno di una busta-sacchetto di emergenza, al fine di rifornire la propria autovettura. L'uomo è stato denunciato, in stato di libertà, perchè responsabile del reato di furto.
Giovedì 12 Luglio 2018, 10:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP