Pompei, il mistero della tomba dello «Stabian Gate»: un fallo inciso sulla porta-lapide

di Susy Malafronte

Pompei. Il mistero della tomba dello «Stabian Gate»: un fallo inciso sulla porta-lapide. Il Direttore Generale ne svela i retroscena attraverso Instagram. Il post è virale. Il Progetto di restauro in corso nella Necropoli di Porta Stabia non è mai stato reso noto al mondo. Osanna annuncia: «Presto apriremo al pubblico l'area delle tombe monumentali scoperte a Pompei nella zona di Porta Stabia. Le tombe fanno parte di una Necropoli poco conosciuta che si sviluppò ai lati di una importante porta delle mura cittadine: Porta Stabia». «Una tomba - spiega Osanna - è protetta da una porta in pietra calcarea chiusa da una serratura di bronzo. Due graffiti sono incisi sulla parte anteriore della porta con la scritta 'Iarinus Expectato / ambaliter unique sal (utem) / Habito sal (utem) ' - ('Iarinus manda i saluti a Expectatus come amico per sempre / saluti a Habitus'). Ambaliter è un errore ortografico oppure intenzionale? Di amabiliter e ubique per ubique. Sopra il nome di Habitus qualcuno ha disegnato un fallo. I graffiti di saluto festaioli - afferma il Direttore Generale del Parco Archeologico - sono comuni sulle tombe di Pompei».
 
Mercoledì 27 Giugno 2018, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 27-06-2018 11:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP