Mare, cinque incantevoli spiagge campane da non perdere

Conca dei Marini
di Ilenia De Rosa

1
  • 472
Incantevoli spiagge lontane dalla grande folla. Poco conosciute, spesso nascoste da imponenti rocce, con un patrimonio naturalistico di straordinaria bellezza. La Campania ne è ricca. Eccone cinque.
 
Baia di Erchie

Gioiello della costiera amalfitana l’incantevole baia è protetta da due promontori, sui quali si ergono due torri: Torre Cerniola e Torre del Tummolo. Alle spalle il suggestivo borgo, che affaccia sul mare e che appartiene al Comune di Maiori. Il suo nome  probabilmente deriva da Ercole, per via di un tempio che sorgeva qui, in una terra ricca di storia, leggenda e natura.

Cala degli Infreschi – Marina di Camerota

E’ un luogo incontaminato, caratterizzato da una suggestiva insenatura incastonata in una imponente scogliera che si estende per 18 chilometri. Si chiama Cala degli infreschi ed è poco distante da Marina di Camerota. Tra gli ultimi lembi ancora intatti e disabitati della costa tirrenica meridionale. L’area è ricca di posidonieti, falesie, e grotte, sia sottomarine che affioranti sulla superficie dell’acqua. In alcune di esse sono state trovate anche tracce di uomini preistorici.
 
Conca dei Marini

Piccola spiaggia incassata tra le rocce e le scogliere con un mare cristallino, circondata da una vegetazione tipica della macchia mediterranea. Fa parte della costiera amalfitana. Qui si possono ammirare i resti di un’antica torre di guardia risalente al XVI secolo, chiamata Torre di Capo di Conca, situata in un punto particolarmente panoramico.
 
La Corricella

E’ il borgo marinaro più antico di Procida. Disposto ad anfiteatro sul mare questo piccolo e colorato borgo di pescatori è un luogo tranquillo, ideale per chi ama il relax. A rendere particolarmente suggestiva la zona sono le caratteristiche stradine, la singolare architettura dei palazzi, l'assenza totale di autoveicoli e, soprattutto, l’odore del mare. La Marina della Corricella è raggiungibile solo via mare o attraverso quattro gradinate che formano differenti itinerari.
 
Spiaggia di Atrani

E’ una piccola spiaggia, di circa 130 metri, racchiusa da una parete rocciosa che protegge anche il piccolo comune di Atrani. L’arenile è sabbioso, il mare limpido, il luogo particolarmente suggestivo. Vicoletti, cortili, piazzette, “scalinatelle”, abitazioni a dimensione di bambola, poste l’una sull’altra. E’ questo, infatti, lo scenario che caratterizza Atrani uno dei borghi più belli d’Italia: di sera, quando le luci sono accese, sembra di stare in un presepe vivente.
 
 
Sabato 7 Luglio 2018, 10:05 - Ultimo aggiornamento: 09-07-2018 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-07 11:24:01
La spiaggia di Atrani (uno dei comuni più piccoli d'Europa) avrà anche il mare limpido (a volte) ma le fognature continuano a scaricare in parte a mare e il depuratore è da anni che non funziona...

QUICKMAP