Auto blu, la retromarcia della Regione: «Decreto a nostra insaputa, lo revocheremo»

  • 18
«Con riferimento alla notizia riportata dalla stampa in merito all'acquisto di auto di servizio ad uso della Giunta Regionale della Campania, si rappresenta che il Decreto Dirigenziale n. 392 del 18/12/2017 è stato adottato dal Dirigente della U.O.D »Gestione Beni Cassa Economale e supporto sedi«, a completa insaputa della Direzione Generale che ne ha avuto notizia attraverso i medesimi organi di stampa. Stante la illegittimità dell'atto e della procedura seguita dal detto Dirigente, si provvederà con immediatezza alla revoca del decreto dirigenziale in questione, in sede di autotutela»: così in una nota l'avvocato Silvio Uccello, Direttore Generale della Regione per le Risorse strumentali.

Netto il commento di Forza Italia:
«Va dato merito al presidente del nostro Gruppo regionale, Armando Cesaro, di aver smascherato anche questa volta gli sprechi della giunta De Luca e di aver costretto ad annullare in fretta e furia una determina vergognosa e offensiva per tutti i campani - affermano i consiglieri regionali campani in una nota - È gravissima la giustificazione della Regione Campania secondo la quale si tratterebbe di un provvedimento a insaputa della dirigenza. Vorrebbe dire che la macchina amministrativa è totalmente fuori controllo».
Giovedì 28 Dicembre 2017, 17:44 - Ultimo aggiornamento: 28-12-2017 18:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP