La pattuglia napoletana a Pontida
«Siamo una comunità che cresce»

A Pontida stavolta sono state presenti tutte le regioni d’Italia, con militanti e simpatizzanti della Lega e del ministro Matteo Salvini. All’appello ha risposto in maniera anche la provincia di Napoli, con centinaia di presenze di dirigenti, amministratori e militanti della Lega. C’erano, per il quarto anno consecutivo, il coordinatore regionale Gianluca Cantalamessa e il coordinatore provinciale di Napoli Biagio Sequino, con loro tanti nuovi tesserati, come il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, l’ex assessore di Somma Vesuviana Luigi Coppola che è stato accompagnato da una delegazione dei paesi vesuviani. «Ringrazio tutti i nostri uomini, dai Monti Lattari a Nola passando per Giugliano, tutto il territorio della provincia di Napoli è stato rappresentato in questa grande festa. Questa Lega è una comunità che cresce e che unisce, i nostri parlamentari in questa due giorni hanno dimostrato grande umiltà, ho visto sottosegretari preparare e servire cibo per tutti  e ministri dialogare senza barriere con i tanti giovani presenti, questa è la vera politica» ha dichiarato Biagio Sequino. 
Domenica 1 Luglio 2018, 18:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP