Sanità campana, De Luca annuncia:
«Sta per partire la rivoluzione»

4
  • 1558
«Da domani ancora più concretamente parte la rivoluzione della sanità della Campania con il piano ospedaliero, il piano per il personale con 4.000 unità in più, oltre alla stabilizzazione di tutti i precari, comprese le partite iva». Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della sua rubrica a Lira Tv. «Ieri ho firmato - ha spiegato De Luca - l'accordo con il ministero della Salute per sbloccare 170 milioni di euro per l'edilizia sanitaria, e domani firmiamo il protocollo di accordo con le cliniche private. Nelle prossime settimane chiudiamo intese per laboratori e riabilitazioni, cioè tutto il comparto privato. Avere un piano ospedaliero significa sbloccare tutto». De Luca ha ricordato che «a gennaio apre il pronto soccorso di secondo livello dell'Ospedale del Mare e a febbraio il pronto soccorso generale del Cto. L'Ospedale del Mare non si sarebbe aperto mai se qualcuno voleva aprirlo dalla sera alla mattina, quando fosse stato tutto pronto. Già a gennaio sono attivi 257 posti letto e stiamo completando le procedure di selezione per aprirlo tutto, tra polemiche inutili».
Venerdì 19 Gennaio 2018, 17:17 - Ultimo aggiornamento: 20-01-2018 09:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-01-20 08:26:56
Se parte la rivoluzione è meglio che scappi.
2018-01-19 23:35:55
ha raione De Luca,infatti dal 5 marzo cambia tutto.
2018-01-19 21:58:05
Ma guarda un pò, alla vigilia delle elezioni nazionali? Ridicolo!
2018-01-21 12:59:31
forse non hai seguito il percorso di DE LUCA non è incominciato oggi e non si è mai fermato nè si è appoggiato sugli allori

QUICKMAP