Cuccioli abbandonati in autostrada, l'appello dei volontari: «Serve cibo»

di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - «Qualcuno ha abbandonato questi due cuccioli in prossimità dell'uscita dell'autostrada di Torre del Greco, voleva farli morire: i piccoli si stavano avviando verso i caselli. Sono un maschio ed una femmina, sarebbero finiti sotto una macchina. Aiutateci: servono cibo e una casa». L'appello arriva da Anna Martino, storica volontaria animalista di Torre del Greco e riguarda non solo i due cuccioli in foto ma tutti i randagi ricoverati al Sanitario di Torre del Greco: oltre 30 tra cani e gatti feriti, abbandonati, che necessitano di cure e amore, che cercano una famiglia adottiva.

«L'emergenza dura 12 mesi all'anno ma d'estate è uno strazio infinito - racconta Anna - Tanti cani vengono trasferiti in canile e non trovano sistemazione, molti provengono dalle terre di campagna, abbandonati vergognosamente dai loro padroni. Vi supplico, non sappiamo più dove metterli ma vogliamo aiutarli: servono uno stallo, un posticino, un piccolo spazio in un giardino». 

C'è Roy, meticcio arrivato da San Vitaliano con una zampa rotto dopo un incidente stradale; c'è Zak, taglia mini, 6 chili, in arrivo da Poggiomarino con una frattura al femore; ci sono i due cuccioli, una femmina e un maschio; c'è Elvis, un anno appena, taglia media. «Abbiamo tantissime emergenze, aiutateci: chiamate al numero 339.5343366».
Lunedì 20 Agosto 2018, 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP