Nuvola, il cane abbandonato in aeroporto aspetta un mese il suo padrone, poi muore di crepacuore

Nuvola, il cane abbandonato in aeroporto aspetta un mese il suo padrone, poi muore di crepacuore (The Sun)
Nuvola ha atteso per un mese il ritorno del suo padrone. Il cagnetto, abbandonato in aeroporto, ha aspettato con speranza che qualcuno tornasse a prenderlo, ma così non è stato. E il cagnolino è morto di crepacuore.

È accaduto in Colombia, all'aeroporto di internazionale Palonegro de Bucaramanga. Come riporta il Sun, la bestiola, che per lunghi 30 giorni, ha vissuto tra gate e check-in è stata ribattezzata dallo staff aeroportuale "Nuvola Viaggiatrice".




LEGGI ANCHE ----> Cani seviziati: appesi a una corda, costretti ad immergersi nelle acque gelide


Per un mese tutti hanno cercato invano di farlo mangiare, passeggeri di passaggio e impiegati dello scalo. Ma non c'è stato nulla da fare. Quando Nuvola ha capito che il padrone non sarebbe tornato a prenderlo, si è ammalato di depressione ed è morto di crepacuore.

"L’ipotesi è che un passeggero lo abbia abbandonato - rivela al Sun Alejandro Sotomonte Nino, veterinario della Colombian Animal Protection Foundation - Era chiaro, dal suo atteggiamento, che Nuvola cercasse qualcuno, il suo padrone sicuramente. L’attesa, però, lo ha ucciso".
Sabato 18 Novembre 2017, 12:15 - Ultimo aggiornamento: 18-11-2017 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP