Malta blocca lo sbarco della Lifeline: manca l'ok su quote di ripartizione

ARTICOLI CORRELATI
«Abbiamo ricevuto un messaggio da Malta alle 18: dice che non ci è permesso di entrare nelle acque territoriali». Lo sostiene il team della Lifeline in un tweet, aggiungendo di non essere quindi in grado di «confermare ciò che è stato diffuso dai media finora».

Secondo alcune indiscrezioni a impedire il via libera all'atrracco della Lifeline a Malta, la ong bloccata da giorni in mare con 234 migranti a bordo, sarebbe la Germania che vorrebbe più garanzie sulle quote di ripartizione dei migranti tra i paesi euriopei pronti ad accoglierli: Italia, Francia, Spagna, Portogallo e la stessa Malta.


«Ho appena sentito al telefono il presidente Muscat: la nave della Ong Lifeline attraccherà a Malta», aveva assicurato stamattina il premier Giuseppe Conte con un tweet.

  «La nave della Ong Lifeline attraccherà a Malta - aveva annunciato - Con il Presidente maltese abbiamo concordato anche che l'imbarcazione sarà sottoposta a indagine per accertarne l'effettiva nazionalità e il rispetto delle regole del diritto internazionale da parte dell'equipaggio. Coerentemente con il principio cardine della nostra proposta sull'immigrazione - secondo cui chi sbarca sulle coste italiane, spagnole, greche o maltesi, sbarca in Europa -, l'Italia farà la sua parte e accoglierà una quota dei migranti che sono a bordo della Lifeline, con l'auspicio che anche gli altri Paesi europei facciano lo stesso come in parte già preannunciato».

Il premier Joseph Muscat avrebbe accettato di far sbarcare i migranti a patto che vengano subito redistribuiti tra i Paesi europei. «Vogliamo evitare un'escalation della crisi umanitaria attraverso una condivisione di responsabilità da parte di alcuni stati volenterosi», si legge in una nota del governo maltese, nella quale si ricorda che il Paese ha guidato gli sforzi diplomatici delle ultime 48 ore per trovare una soluzione al caso, «provocato dalle azioni del capitano che ha ignorato le istruzione date sulla base delle regole internazionali dalle autorità italiane». Malta ha anche annunciato l'apertura di «un'inchiesta sul capitano della Lifeline. Il comunicato si chiude con i ringraziamenti del Governo maltese al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e a quello della Commissione Europea Jean-Claude Juncker per l'assistenza fornita. 

 

Sono «almeno 5-6 i paesi che sarebbero disponibili a ricevere» i migranti della Lifeline. Tra questi, Italia Francia, Spagna e la stessa  Malta. L'accordo, verso il quale «ci sono passi avanti», sarebbe per ora limitato a questo singolo episodio, ma sarebbero in corso ulteriori trattative per il breve-medio termine. 

LEGGI ANCHE: Nave Maersk a Pozzallo. Salvini: siamo buoni, non come Macron

La nave Aquarius, invece, noleggiata dalla Ong francese SOS-Mediterranée per soccorrere migranti in mare, si sta dirigendo verso Marsiglia, nel sud della Francia, dopo il rifiuto di Malta a uno sbarco sulle sue coste per uno scalo tecnico. SOS Mediterranée ha fatto sapere ai media francesi di essere stata respinta da Malta e di non poter sbarcare in Italia per lo scalo, obbligatorio ogni tre settimane per rifornimento e cambio di equipaggio.< La Aquarius, dopo l'odissea conclusa nel porto di Valencia lo scorso 17 giugno, era tornata dall'altro ieri in acque internazionali al largo della Libia. Ieri aveva fatto sapere che il Centro di coordinamento marittimo della Guardia costiera di Roma aveva segnalato «fino a 7 imbarcazioni in pericolo e bisognose di urgente aiuto. Secondo quanto apprendiamo, sono state intercettate dalla Guardia costiera libica». Da bordo, rilevano, «abbiamo visto una motovedetta libica pericolosamente sovraccarica tornare in Libia, l'inferno dal quale le persone tentano di fuggire. La Libia non è un porto sicuro».

Il tweet del ministro Salvini. «'Il clima non è più favorevole alle Ong' in Italia lamenta Frédéric Penard della nave Aquarius, quella che abbiamo mandato in Spagna. Per loro questa settimana niente scalo al porto di Catania, come facevano sempre, ma andranno diretti al porto di Marsiglia. Come mi dispiace...». Così il ministro dell'Interno Matteo. 

 
Martedì 26 Giugno 2018, 14:01 - Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 07:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-06-27 14:44:34
Salvini effetto farfalla. Batte le ali qui non facendo entrare i migranti trasportati illegalmente e fa traballare il governo in Germania. Bravo Ministro sei la nostra unica speranza, la nostra farfalla.
2018-06-26 17:53:02
da quando è ministro dell' 'interno Salvini conosciamo i nomi delle navi delle ONG che sbarcano o che stanno per arrivare, conosciamo le facce dei capitani di queste navi, le rotte e le date di approdo insomma sono monitorate. Prima quando c'era il PD era tutto un assalto. Arrivavano, scaricavano migranti e ripartivano a prenderne altri senza possibilità di sapere nulla, ne hanno scaricati 600.000 in pochi anni. Ma adesso come si dice a Napoli è finita a zizzenella ...
2018-06-26 17:26:57
Da quando in qua Malta è Lampedusa? A Lampedusa come nel resto d'Italia ce li teniamo a Malta no. Perchè Malta verrebbe deturpata come Lampedusa per cui li devono distribuire per l'Europa, Italia compresa, perchè l'italia ultimamente prima di Salvini era considerata zona franca perchè il PD non ha mai posto il veto come ha fatto Salvini giusto perchè qualcuno doveva frodare lo stato a nostre spese ... Noi li facciamo entrare e noi ce li teniamo pure con tutti gli annessi e connessi RAPINE, STUPRI, OMICIDI mentre il resto dell'Europa Francia compresa gli chiude le frontiere. Guarda caso si grida allo scandalo ad untratto siamo diventati anche Fascisti e Nazisti per l'Aquarius con circa 630 persone a bordo perchè Salvini chiude i porti italiani. Quando sono stati loro (FRANCIA SPAGNA GERMANIA AUSTRIA SVIZZERA) per primi a chiudere le frontiere e far in modo che l'Italia se la sbrigasse da sola. Ci voleva Salvini a far rodere il .... all'UE che ora è costretta ad aprire le frontiere e a provare anche loro a fare i conti con STUPRI OMICIDI E RAPINE provocati da questa gente.
2018-06-26 17:08:37
SALVINI UBER ALLES:
2018-06-26 16:07:05
Da quando Salvini ha messo " 'o pepe .....'a......." è un dimenarsi continuo tra Spagna ,Francia ed altri !!

QUICKMAP