Migranti, la neve sulle Alpi si scioglie: riaffiorano i morti durante la traversata

Migranti sulle Alpi
di Ilaria Del Prete

La neve sulle Alpi comincia a sciogliersi e mostra i cadaveri dei migranti morti nel tentativo di varcare il confine italiano per arrivare in Francia. Un corpo senza nome è stato ritrovato poche settimane fa non lontano da Bardonecchia, sul versante italiano delle Alpi, rannicchiato in una fessura del suolo. A scoprirlo è stato un cacciatore. Secondo la polizia transalpina, «avrebbe trascorso lì l'inverno»​.

LEGGI ANCHE Salvini attacca le ong. Fico: lo Stato sia vicino a chi fa solidarietà e a chi soffre



«Quest'uomo deve essersi perso», ipotizza Sylvia Massara, un'italiana intervistata da Le Monde. La polizia italiana sta cercando di decifrare le impronte digitali dell'uomo, un'operazione non facile dato il cattivo stato di conservazione del cadavere.
 
Sabato 9 Giugno 2018, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 10 Giugno, 15:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP