Trema il centro Italia: terremoto di 3.9 nelle Marche, scuole evacuate. Poi scossa di 3.4 ad Amatrice

Terremoto, forte scossa nelle Marche. «Paura tra la gente da Perugia ad Ancona»
ARTICOLI CORRELATI
Trema il centro Italia. Una forte scossa di terremoto è stata registrata alle 10.49 a Muccia (epicentro 2 km ad ovest), nel Maceratese. Il sisma ha avuto magnitudo corretta di 3.9 (in un primo momento era stata indicata 3.8) a profondità di otto chilometri. Alle 14.38 un'altra scossa di magnitudo 3.4 è stata registrata ad Amatrice a una propfondità di 13 chilometri.

LEGGI ANCHE ----> Terremoto di 3.9 nel Canale di Sicilia

La scossa di Muccia è stata avvertita chiaramente dalla popolazione a Perugia, Macerata, Teramo, Terni e persino ad Ancona e sulla costa Adriatica. Molte chiamate ai vigili del fuoco, per ora non sono ancora segnalati danni a persone o cose. Alcune scuole della zona sono state rapidamente evacuate. In particolare a Muccia sono in corso verifiche tecniche sull'agibilità degli istituti. Ferita lievemente una liceale a Camerino: ha battuto la testa riparandosi sotto il banco, come previsto dalle procedure di messa in sicurezza e evacuazione

LEGGI ANCHE ----> Scossa nella notte nel Bresciano
 
Il sindaco. «Qui la terra trema sempre - dice il sindaco di Muccia Mario Baroni - poi ogni tanto c'è una scossa più forte, come oggi, ed è devastante sotto l'aspetto psicologico. Ma è anche un intralcio per la ricostruzione. La gente dice 'faccio tanta fatica per ricostruire, ma per cosa? Perché poi magari viene giù tutto un'altra volta». Il movimento tellurico è stato avvertito con varia intensità anche nel Fermano. Possibili alcune verifiche sugli edifici scolastici, dopo il crollo di una porzione del tetto dell'Istituto Montani di Fermo.



 
Lunedì 21 Maggio 2018, 11:10 - Ultimo aggiornamento: 22-05-2018 14:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-05-21 17:28:44
Ormai il terremoto ha scelto come residenza quelle zone, ragio per cui costruire tutto antisismico e piani bassi, pe rcentro antico è inutile spendere soldi, nulla regge alle scosse

QUICKMAP