Dentista segrega e tortura la domestica di 14 anni: un vicino sente le grida e denuncia

Dentista segrega e tortura la domestica di 14 anni: un vicino sente le grida e denuncia
Una dentista è stata arrestata dalla polizia per aver segregato e ripetutamente torturato in vari modi la sua giovane domestica di 14 anni.
La vicenda, che ha richiamato l'attenzione oggi delle prime pagine dei quotidiani indiani, è venuta alla luce venerdì quando alla Commissione per le donne di New Delhi (Dcw) è giunta la telefonata di una persona che denunciava «grida disperate di una giovane» provenienti da un appartamento vicino al suo nel quartiere settentrionale di Model Town.

La presidentessa della Dcw, Swati Jaihind, ha dichiarato ai media che «immediatamente una nostra delegazione, accompagnata da agenti si è recata nell'appartamento indicato trovando l'adolescente domestica in condizioni orribili». Un ufficiale di polizia, responsabile delle indagini, ha confermato che la giovane, lavorava da quattro mesi nella casa della dentista, che ora si trova in carcere. «Un esame medico - ha proseguito - ha evidenziato la presenza sul suo corpo di bruciature da ferro elettrico, di segni di morsi e di ferite provocate da forbici». Inoltre, ha ancora detto, «la ragazza era visibilmente denutrita e aveva dovuto trascorrere l'inverno senza un abbigliamento appropriato né coperte sul suo letto». Dalla testimonianza della vittima resa alla delegazione della Dcw, è emerso che la dentista aveva più volte simulato il suo strangolamento, sputandole sul viso ed incoraggiando il figlio a fare lo stesso. Pochi giorni prima, infine, si era seduta sul suo corpo colpendole la testa con una bilancia pesapersone.
Domenica 14 Gennaio 2018, 09:14 - Ultimo aggiornamento: 14-01-2018 14:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-15 12:37:07
l'india è ancora più sottosviluppato dell'africa e o detto tutto. ci stanno i mao mao proprio

QUICKMAP