Attacco al mercato di Natale in Francia: «Raffiche di mitra sulla folla, sembrava un film di guerra»

ARTICOLI CORRELATI
di Italo Carmignani

0
  • 272
STRASBURGO - «Mio figlio è lì, in centro, vi prego fatemi passare, vi prego, vi prego. Non ho notizie e ho paura, tanta paura». Un lampo attraversa lo sguardo di Annie, una mamma ferma al bordo di una tragedia che ancora non conosce. Piange, bloccata davanti alle transenne della polizia francese, un agente la consola, ma non arretra. «No», continua a ripetere, non può farla passare, oltre quella striscia di plastica bianca e rossa non si va, è una frontiera invalicabile. Oltre quella barriera di polietilene è successo di tutto. È successo qualcosa che Strasburgo non avrebbe mai immaginato, qualcosa che segnerà la sua storia per sempre. Con in faccia la paura, i turisti escono dalla zona rossa, delimitata come fosse un terremoto.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 12 Dicembre 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 12-12-2018 10:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP