Usa, la moglie cambia canale durante una partita di football: il marito la uccide a coltellate

di Federica Macagnone

Elke si era solo permessa di cambiare canale. Un affronto senza pari per Tony Thomas, 58enne di Carlisle, in Arkansas, che si è scagliato contro di lei infliggendole una serie di coltellate che si sono rivelate fatali. Il tutto per una partita di football di cui non era più riuscito a seguire il risultato.

La tragedia è avvenuta lo scorso 19 novembre, ma solo lunedì l'uomo è stato accusato di omicidio. Secondo la ricostruzione della polizia, Tony stava guardando la partita quando è uscito nel patio per fumare una sigaretta. Solo in quel momento Elke si è avvicinata al telecomando per cambiare canale. «Le ho chiesto il punteggio e lei ha iniziato a sbraitare - ha raccontato Tony al detective Anthony Counts - La mia mente si è annebbiata, ho preso un coltello e l'ho colpita ripetutamente». L'allarme è stato dato da una donna che si trovava in casa con i due, ma poco dopo è stato lo stesso Tony a chiamare la polizia, chiedendo un'ambulanza perché aveva ucciso sua moglie.

Quando gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento hanno trovato sangue sulle pareti, per terra, sul tavolo e sulla televisione. Una scia rossa conduceva nel cortile sul retro, dove Tony aveva portato Elke che giaceva sull'erba sotto un telo. L'uomo è stato immediatamente arrestato e la sua cauzione è stata fissata a un milione di dollari: il 22 comparirà davanti ai giudici per la prima udienza. Appena un mese prima della sua morte, Elke aveva chiesto un ordine di protezione dopo che l'uomo l'aveva picchiata. Tuttavia la richiesta fu negata per insufficienza di prove. «Ho paura che mi farà più male» aveva detto. 
Mercoledì 10 Gennaio 2018, 18:37 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2018 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP