Vitalizi tagliati, l'ira di Cicciolina: «Un'offesa alla dignità, faremo ricorso»

Vitalizi, l'ira di Cicciolina: «Un'offesa alla dignità, faremo ricorso»
ARTICOLI CORRELATI
16
  • 5296
La reazione è stata affidata al proprio legale, ma una cosa è certa: l'ex pornostar Ilona Staller, in arte Cicciolina, non ha preso bene il taglio dei vitalizi agli ex parlamentari annunciato in pompa magna da Luigi Di Maio.




Con il ricalcolo in base al criterio contributivo, l'ex deputata radicale vedrebbe il proprio vitalizio diminuire da circa tremila euro al mese fino a poco più di mille. Luca Di Carlo, legale di Ilona Staller, ha dichiarato: «Faremo ricorso, è stato violentato ogni valore etico della politica e rappresenta un'offesa alla dignità. Si tratta una decisione illegittima che aumenta le disuguaglianze e riguarda i deputati, ma non i senatori e i consiglieri regionali».

Come riporta Repubblica.it, non è la prima volta che il vitalizio dell'ex pornostar suscita molto clamore: un anno fa la Staller aveva minacciato di denunciare Luigi Di Maio che aveva dichiarato "immeritato" il vitalizio e, qualche mese fa, aveva rivelato di esserselo visto pignorare a causa di alcune morosità.
Sabato 14 Luglio 2018, 17:12 - Ultimo aggiornamento: 14-07-2018 17:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2018-07-18 13:29:18
ridurre non e'una cosa buona,MA TOGLIERLO AL 100%,QUESTO SI,manda tuo figlio a lavorare
2018-07-15 18:03:18
dignità ? da che pulpito (per una che ha fatto quello che ha fatto per guadagnarsi da vivere).....ma che vada a zappare va
2018-07-15 12:50:03
Quando diventeremo una nazione seria , con un popolo pensante , queste idozie non accadranno più
2018-07-15 10:55:49
ha proprio la faccia tosta (per non dire da buonadonna) parla di dignità che non ha mai avuto vuole fare ricorso perchè adesso lo ha preso metaforicamente nel sedere cosa invece reale in passato visto i suoi trascorsi cinematografici porno..
2018-07-15 09:06:35
il provvedimento tagli ai vitalizi sembra più che giusto anche se le varie corti sicuramente ne dichiareranno l'illegittimità perchè il principio andrebbe,per estensione, prima o dopo ad intaccare anche le loro ricche pensioni e benefit. Cicciolina però, paracaduta nel parlamento non certamente per meriti culturali o per altri nobili principi da un, diciamo pure, partito che ha sempre mirato a scompaginare il modus vivendi degli italiani con sistemi "innovativi", dovrebbe rendersi conto che non ha conseguito alcun merito per intascare un vitalizio così alto mentre milioni di italiani soffrono la fame e poi....poi in quale paese civile i parlamentari continuano a stare sulle tasche dei contribuenti anche dopo la fine del mandato?

QUICKMAP