Merkel: «La bozza Ue è accantonata». Conte: «Nessuno prescinda dall'Italia»

Migranti, nave Ong soccorre 400 persone. Salvini: «Non toccheranno suolo italiano». Scontro con la Ue
ARTICOLI CORRELATI
La cancelliera Angela Merkel chiama il premier Giuseppe Conte e gli assicura che la bozza Ue anticipata ieri sarà accantonata. Lo annuncia lo stesso primo ministro itliano con un post sul suo profilo Facebook.



«Ho appena ricevuto una telefonata dalla Cancelliera Angela Merkel - dice il premier Conte - preoccupata della possibilità che io potessi non partecipare al pre vertice di domenica a Bruxelles sul tema immigrazione. Le ho confermato che per me sarebbe stato inaccettabile partecipare a questo vertice con un testo già preconfezionato. La Cancelliera ha chiarito che c'è stato un
«misunderstanding: la bozza di testo diffusa ieri verrà accantonata», scrive Conte nel post che conclude così: «Ci vediamo domenica a Bruxelles!».

Il vicepremier Di Maio. «Finalmente vedo un'Italia rispettata in Europa e nel mondo. Continui così presidente Giuseppe Conte!».


 
Lo twitta Luigi Di Maio allegando il post del presidente del Consiglio su Fb in cui riferisce della telefonata con la cancelliera tedesca Angela Merkel, che gli avrebbe assicurato come «la bozza Ue (sui migranti, ndr) sarà accantonata».

La conferma arriva anche da Bruxelles. La bozza di dichiarazione della riunione informale, circolata ieri, è stata accantonata. Gli sherpa dei Paesi che partecipano alla riunione informale di domenica, convocata dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, saranno domani al lavoro su un nuovo testo. Il documento sarà molto più equilibrato e terrà in considerazione le preoccupazioni dell'Italia. Lo si apprende da fonti, al termine dell'odierna riunione degli sherpa, che si è tenuta a Bruxelles.

La proposta dell'Italia. Centri di protezione europei nei Paesi di origine e transito per la valutazione del diritto di asilo; incremento dei rapporti con i Paesi terzi per fermare i «traffici di morte»; rafforzamento delle frontiere. Sono questi, a quanto apprende l'ANSA da fonti del governo, alcuni dei principali punti della proposta italiana sull'immigrazione che il premier Giuseppe Conte porterà domenica al vertice informale dei leader Ue a Bruxelles.
Giovedì 21 Giugno 2018, 10:14 - Ultimo aggiornamento: 21-06-2018 20:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP