Cade dalla bici e muore in ospedale:
c'è l'autopsia, indagati 31 medici

di Nicola Sorrentino

NOCERA INFERIORE - Muore cadendo dalla bici, dopo una settimana di ricovero a cavallo tra due ospedali dell’Agro nocerino. Per la morte di Rocco Perrino, 24enne residente a Poggiomarino, la Procura di Nocera Inferiore ha iscritto nel registro degli indagati 31 medici, in servizio tra gli ospedali di Sarno e Nocera. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Viviana Vessa. A sporgere formale denuncia è stata la famiglia, originaria di San Marzano sul Sarno. L’autopsia è stata eseguita ieri nel pomeriggio, dal medico legale Claudio Buccelli.

Il ragazzo è deceduto sabato scorso, 9 giugno, dopo essere caduto dalla bicicletta. Stava facendo un giro in via Iervolino. Soccorso da alcuni passanti, era stato trasferito all’ospedale Villa Malta di Sarno, poi all’Umberto I di Nocera Inferiore. Pare per una complicazione ai reni. La circostanza è oggetto d’indagine. In un primo momento, chi lo aveva soccorso, ma anche la famiglia, aveva pensato ad un incidente stradale. Poi era stato appurato che il ragazzo aveva perso l’equilibrio a causa di un malore. Il 24enne era stato anche sottoposto a dialisi, fino al trasferimento nel reparto di rianimazione, dove ha esalato l’ultimo respiro. I familiari si sono rivolti ai carabinieri, precisando che il figlio non aveva mai avuto problemi di tipo cardiaco.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 06:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP