Finse operazione allo sportello
e rapinò ufficio postale: condannato

di Nicola Sorrentino

BARONISSI - Rapinò l'ufficio postale simulando di dover effettuare una commissione. È stato condannato a 2 anni e 6 mesi il 36enne salernitano A.M. , volto noto alle forze dell’ordine, processato in abbreviato per tentata rapina ai danni di un ignaro cliente impegnato allo sportello postale di Baronissi. Era il primo marzo scorso, quando l'uomo tentò il blitz a danno di un uomo durante il prelievo di denaro contante, ma fu fermato e arrestato. Da allora si trova in carcere.

La sentenza è stata emessa dal gup Gustavo Danise, presso il tribunale di Nocera Inferiore. La vittima stava per compiere un’operazione di prelievo allo sportello dell’ufficio postale di Baronissi, quando fu raggiunto dall'uomo, con in mano una pistola. Il colpo fallì per l’intervento immediato delle forze dell’ordine, che sventarono il tentativo, arrestando il rapinatore. L'uomo rispondeva anche di detenzione e porto in luogo pubblico di arma clandestina e riciclaggio della stessa arma, risultata con matricola abrasa. 
Martedì 12 Giugno 2018, 19:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP