Tre sorelle si ritrovano dopo 46 anni, erano in affido a famiglie diverse

di Giuseppe Babbo

0
  • 10
CAVALLINO-TREPORTI - «Possiamo definire questo momento come uno dei più belli della nostra vita, ora recupereremo il tempo perso». Di nuovo insieme dopo 46 anni. Loro sono tre sorelle nate a Rovigo e nel 1972 date in affidamento a famiglie diverse. Uguale il destino per gli altri tre fratelli per i quali però la ricerca continua ancora. Dopo quasi mezzo secolo a ritrovarsi sono state Belinda e Monica Nardin rispettivamente di 47 anni e 50 anni, all'epoca entrambe adottate da una famiglia di Cavallino-Treporti, e Annalisa Pan di 46 anni, prima affidata ad un istituto di Padova e poi adottata da una famiglia di Cittadella, trasferendosi recentemente a San Martino di Lupari. Per tutte e tre ci sono state delle nuove famiglie che le hanno accolte e cresciute con amore. Ma per tutte il desiderio di trovare le proprie origini è sempre stato profondo.



Ad innescare le ricerche è stata Annalisa che già vent'anni fa, dopo essersi recata al tribunale di Rovigo, era riuscita a trovare i suoi genitori naturali e la nonna materna. «Ma dentro di me ho sempre avuto il grande desiderio di conoscere tutta la mia famiglia - racconta Annalisa - compresi tutti i miei fratelli. Per questo dopo aver rivisto i miei genitori naturali mi sono rivolta al tribunale dei minori di Venezia. Per tutti questi anni a bloccarmi è stata la burocrazia perché per la legge non potevo avere informazioni sui miei fratelli e sorelle». La svolta è arrivata una settimana fa attraverso i social, quando la donna ha pubblicato un appello su Facebook.
 
Venerdì 9 Febbraio 2018, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 09-02-2018 11:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP